18 dicembre 2008

Isradiario7: ops, si è rotta la macchina

Tra poco saremo di nuovo in Italia, per una settimana sotto l'albero e torneremo qui in Israele giusto dopo i fuochi d'artificio. Non so bene cosa aspettarmi da questo breve ritorno a Reggio e complice anche il clima, mi sto risparmiando il senso di attesa e la nevrosi da regali/feste che tipicamente precede ogni accoppiata natale/capodanno. Del resto, solo due settimane fa io e Alex eravamo in spiaggia - difficile cogliere il climax del natale che si avvicina, con questo scenario.

Mentre lì nevicava, qui si è rotta la macchina - per farla breve si è suicidato il radiatore, rischiando di trascinare con sè altre (presumo importanti) componenti del motore. E prima che qualcuno me lo chieda, facendomi incazzare di nuovo: no, non c'è garanzia sulle macchine usate, anche se comprate da un concessionario. A dirla tutta, quel bastardo di Roi - che ci ha venduto la Kia - credo abbia fatto il possibile: gli abbiamo portato la macchina dieci giorni fa' e ce l'ha restituita funzionante. Peccato che il problema non fosse il tubo che lui ci ha sostituito, ma tutto il radiatore.
Ha fatto il possibile, certo...



Porto la macchina al garage KIA di Rehovot, spiego il problema, ci danno un'occhiata... mi sparano nei denti un preventivo da 2000 shekel*. Mille per il radiatore, e mille per un paio di altri lavoretti perchè sembra ci sia anche una piccola perdita d'olio. Smadonnando mi consulto telefonicamente con Roi - che pur oggetto del mio odio, è l'unico che conosco a cui chiedere un parere... - e lui mi consiglia di non pagare più di 800 shekel per il radiatore. Poi si offre di terminare il lavoro (per la perdita d'olio) per una cifra ragionevole, circa 600 shekel. Insomma...
Parlo con Charlie, del garage della KIA, e gli dico di fare solo il radiatore.
Lui dice: "Allora sono 1200 shekel".
Ma non erano 1000?
M'incazzo, ma a modo non so che fare e pensare di portare la macchina ad un altro garage ancora, che non conosciamo, per farmi chiedere 3000 shekel mi sembra una perdita di tempo. Decido che piuttosto che dare dei soldi di nuovo a Roi, che mi ha fottuto facendomi comprare la Kia Pride, mi faccio fottere da Charlie del garage - almeno dovrebbe sistemare del tutto il problema.
Lo chiamo, gli dico: "Fammi un po' di sconto e fai tutto il lavoro".
Lui dice, "Ti faccio 1950, contento?"
Come no.
"Più le tasse".
"Che tasse?!?"
"C'è un 30% di tasse su questo lavoro". Vien 2600 di tutto. Adesso me lo dici?!
Ma va a morì ammazzato te e le tue tasse, vengo a prendere la macchina, non toccare niente brutto !@#¶[?^!!

Vado con Tamar a riprendere la macchina e l'autista del taxi che ci porta al garage KIA ci dice di provare da un certo meccanico, lì vicino, che fa solo i radiatori, bla bla bla, amico suo, ci tratta bene, dobbiamo fidarci, dobbiamo provare...
Seehh...
Alla fine portiamo comunque la macchina dal tizio dei radiatori: con 800 shekel ha cambiato il radiatore e apparentemente ha sistemato anche uno dei pezzi che causavano la perdita d'olio. Aggratis. 800 shekel incluso il 15% di tasse.
Ma non era il 30%? Qui di tasse uno ti fa pagare quel che gli tira?
O abbiamo trovato l'unico meccanico onesto di Rehovot o di tutta la nazione (possibile...) o la macchina sta per esploderci sotto il culo e abbiamo sputtanato altri 800 shekel. Non so...

Altre informazioni interessanti:
- ho avuto un weekend di pessimo umore in concomitanza con quella storia della luna molto vicina alla terra, come mai non era stata negli ultimi quindici anni. Possibile che ci sia un nesso?
- ho comprato una collana per mia mamma, al mercato a Tel Aviv (una cosa che mi aveva chiesto lei), e il tipo voleva 120 shekel. Alla fine me l'ha data per 20. Presumo guadagnandoci comunque. Ma è normale chiedere 6 volte tanto??!
- l'altro giorno Alex era sul divano che mangiava i salatini e guardava Winnie Pooh (bella la vita!), e mi chiama e mi dice "vieni a vedere, papà" e qui di fianco nella foto potete ammirare il cervello spaziale della mia piccola al lavoro!

Ci si vede presto!


* 5 shekel circa = 1 euro, quindi dividere per 5 i prezzi per avere un'idea...

Nessun commento:

Posta un commento