01 gennaio 2009

A malapena vivo


Un breve estratto dal racconto: A malapena vivo




"Sui vecchi guai 
Seduto qua 
Per chi mi vuole qua: 
Su cento guai [...] un cuore 
Arrenditi 
O ribellati" 
Marlene Kuntz



Oggi grande incontro con i tedeschi, quindi niente malattia.
La prima persona che incontro nel corridoio è Federica, la mia superiore, che sta bevendo un caffè con quello dell’ufficio acquisti – detto anche il bestemmiatore folle. Senza sentire cosa stanno dicendo mormoro un buongiorno, premo il pulsante del caffè e riprendo a massaggiarmi le tempie.
Il bestemmiatore folle mi guarda e mi dice: — Cazzo, che faccia che c’hai...
Federica invece non dice nulla, ma mi guarda fisso.
Una brutta emicrania, — rispondo.
Bevuto, ieri, eh? — ride il bestemmiatore. — Andato fuori con i tuoi amichetti del centro sociale, bevuto, fumato... scopato niente, lo so... E adesso guardati qui...
Eh, certo... — gli rispondo, mentre bevo a piccoli sorsi il caffè rovente, — Scopato niente, te le scopi tutte tu e dopo non si accontentano più...
Lui allarga le braccia come a dire: cosa ci posso fare?
Federica mi fa segno di andare verso l’ufficio: — Magari lasciamo stare le stronzate, andiamo che sei già in ritardo.
La seguo con un sospiro ostentato, lancio il bicchiere di carta del caffè nel grosso bidone di plastica. E il bestemmiatore folle, appunto, bestemmia a gran voce quando il mio bicchiere di carta cade sugli altri, rimbalza di lato, e gli schizza di zucchero e caffè i pantaloni grigi del completo di marca.
Dico: — Oh, scusa, — mentre sparisco lungo il corridoio, inseguendo Federica.

[continua...]



"Tutti i sogni che abbiamo imparato" è una raccolta di racconti, ambientati tra Reggio Emilia e Dublino, spaziando tra uffici, centro città, periferie industriali. I racconti sono legati uno all'altro, e tracciano la storia dell'evoluzione - così dichiara il protagonista - di Alex, un quasi trentenne alle prese con amore, lavoro, amicizie. Le diverse storie conservano una loro autonomia, mettendo a fuoco singoli episodi e svolgendosi tra ironia e rabbia, passione e cinismo; tutte però unite infine dalla ricerca di un nucleo, di una sostanza ultima, di un sogno.



La raccolta di racconti può essere acquistata presso Edizioni Creativa - su www.edizionicreativa.it

Nessun commento:

Posta un commento