12 maggio 2009

Isradiario21: il Papa, il Ciccio e Pollicino

Ciao a tutti
fate i bravi e andate a vedere il blog nuovo: http://tuttiisogni.tumblr.com/
Ci trovate anche cose di Bolo - oltre al solito Isradiario e ai racconti...

Ieri sera mi hanno chiamato da Caterpillar. Gli avevo preparato un bel sondaggino, per la visita del Papa in Israele, fatto tra amici, famigliari e colleghi - purtroppo non abbiamo avuto modo di addentrarci a modo nei dettagli.

Per amor di precisione, vi riporto qui i numeri:

Ritenete che la visita del Papa in Israele sia un avvenimento importante, e positivo?
SI 75%
NO 25%



Ritenete che il concerto dei Depeche Mode a Tel Aviv sia un fatto avvenimento, e positivo?
SI 95%
NO 5%

Quale sarà il beneficio principale della visita del Papa in Israele?
La pace in Medio Oriente 0% (alla faccia dell'ottimismo...)
Aumento del turismo 60%
Migliori relazioni di Israele con altri paesi 40%

La visita del Papa, e il suo incontro con i genitori di Gilad Shalit, favorirà la liberazione del soldato prigioniero a Gaza da tre anni? *
SI 10%
NO 90%

* A questo proposito è interessante notare che chi ha risposto sì (nello specifico mio nipote di 12 anni), ha proposto un elaborato piano che prevedeva il rapimento del Papa da parte dell'esercito israeliano, per poi consegnarlo ai militanti di Hamas a Gaza in cambio di Gilad Shalit. Perché Hamas possa essere interessata a prendere in ostaggio il Papa non è dato saperlo.


---- piccolo spazio pubblicità ----
Se non lo avete già fatto, andate a sentirvi
Aaaaandreaaaa 'Ciiiiiccioooo' Reeee-verberiiiii!!!!
ToraFuguProject

(Lo so, lo so che ve lo siete pure visti dal vivo in Piazza Fontanesi, però il link è qui per chi ancora non lo conoscesse...)
---- fine piccolo spazio pubblicità ----


Stavo raccontando ad Alex la storia di Pollicino, ed eravamo arrivati al punto in cui Pollicino e i suoi fratelli vengono abbandonati di nuovo nel bosco...
"Ma questa volta, gli uccellini si erano mangiati tutte le briciole di pane che Pollicino aveva lasciato cadere a terra, per segnare la strada del ritorno. Pollicino e i suoi fratelli si erano ritrovati nel bosco, tutti soli, e senza sapere dove andare..."
"Papà, dobbiamo aiutarli!" mi ha detto Alex, "Peccato però che non possiamo entrare nella storia. E' solo una storia," ha aggiunto tutta pensierosa dopo un attimo.

Nessun commento:

Posta un commento