18 novembre 2010

Livello di guardia

Balasso Natalino - Livello di guardia

In breve: un uomo viene salvato dal Po, nel ferrarese. L'uomo non ricorda nulla, e sul posto si recano giornali e televisioni. All'attenzione per l'uomo, si sovrappongono la piena imminente, gli intrecci della malavita, e una storia d'amore.

Cosa c'è di bello: il dialetto ferrarese, le battute del vecchio professore (buone le battute, spesso pessimo il tempismo), il Po, la campagna, la piena.

Cosa c'è di brutto: personaggi stereotipati e trama un po' inconsistente.

Giudizio finale: si salva da un voto peggiore solo perché breve.

Voto: 5/10

Nessun commento:

Posta un commento